CICLOTOUR IN SICILIA OCCIDENTALE

Ritratto di convenia
- da Palermo alla Riserva dello Zingaro, dal golfo di Macari alla via del sale - 
 
Periodo: da aprile a novembre
Base individuali- gruppi min 10 partecipanti
9 GIORNI – 6 NOTTI (2 notti in traghetto)
Bicicletta (ibride/trekking) 
disl max 650 
Percorso che richiede allenamento
Hotel 2° cat mezza pensione
 
RICHIEDICI QUOTAZIONI AD HOC
 
PROGRAMMA
 
1° giorno - traghetto GNV Napoli-Palermo
 
Arrivo libero a Napoli. Nel pomeriggio incontro con l’accompagnatore al porto presso il molo d’imbarco della GNV. Sistemazione delle bici e assegnazione delle cabine riservate. Ore 20.00 partenza per Palermo. Cena libera e pernottamento in nave.
 
2° giorno - Palermo e Bagheria (km 42)
 
Prima colazione libera. Arrivo al porto di Palermo dopo circa 11 ore di navigazione. Trasferimento in bici (bagagli con furgone) presso la struttura ricettiva prenotata e assegnazione delle camere/alloggi. Pranzo libero. Dedicheremo l’intera giornata alla visita guidata della capitale siciliana e di alcune fra le più suggestive Ville Barocche di Bagheria.
Rientro in hotel in serata, cena e pernottamento.
 
Il PERCORSO in bici della giornata è previsto su strade asfaltate (e tratti su sede propria), a volte con maggior traffico veicolare a secondo delle zone e dell’orario.
 
3° giorno – da Palermo a Castellammare del Golfo (65 km/disl 608 mt) e Segesta
 
Prima colazione presso la struttura ricettiva. Sistemazione dei bagagli sul furgone e partenza in bici per Castellammare del Golfo.
Soste nei punti più suggestivi dell’itinerario, Isola delle Femmine, il golfo di Carini, Terrasini e le belle spiagge di Trappeto e Balestrate. Pranzo libero lungo il tragitto. Arrivo in hotel e assegnazione delle camere. Nel pomeriggio effettueremo un’escursione in pullman a Segesta per una visita guidata del Parco archeologico, con il suo Tempio dorico e il Teatro greco. Rientro in serata a Castellammare, cena e pernottamento in hotel.
 
Il PERCORSO in bici della giornata è previsto su strade asfaltate in prevalenza provinciali. In alcuni tratti che interessano la prima parte dell’itinerario (da Palermo a Punta Raisi) potrebbe esserci maggior traffico veicolare.
 
4° giorno – Scopello-Riserva dello Zingaro-San Vito Lo Capo (32 km/disl 648 mt)
 
Prima colazione in hotel. Sistemazione dei bagagli sul furgone e partenza per la frazione di Scopello che raggiungeremo dopo solo 15 km in bici. Bellissima vista sui famosi scogli di Scopello e i resti di una delle più antiche Tonnare siciliane. Da qui inizia il nostro percorso Trekking di ca 7 km all’interno della Riserva Naturale Orientata dello Zingaro. Rilasceremo le bici sul furgone, che ritroveremo alla fine del percorso a piedi. Avremo modo di ammirare uno dei paesaggi più suggestive di tutta l’isola, con le spiagge più belle e frequentate nel periodo estivo. Consumazione del pranzo libero durante il percorso. Raggiunto l’ingresso nord della Riserva, riprenderemo le bici per completare l’itinerario della giornata che ci porterà a San Vito Lo Capo. Sistemazione presso la struttura ricettiva prenotata e assegnazione delle camere/alloggi. Resto della giornata a disposizione, cena e pernottamento.
 
Il PERCORSO in bici della giornata è diviso in due parti di pari lunghezza (15 km ca). In prevalenza su strade asfaltate e poco trafficate con alcuni brevi tratti sterrati. Ci saranno due brevissimi tratti in salita che giustificano il dislivello giornaliero.
 
5° giorno - da San Vito a Trapani via Monte Cofano (km 52 km/606 mt) e Favignana
 
Prima colazione presso la struttura ricettiva. Rilascio dei bagagli sul furgone e partenza in bici per il porto di Trapani attraverso la Riserva Naturale del Monte Cofano. Percorreremo un altro itinerario dai paesaggi struggenti e dalle spiagge sempre più suggestive. Raggiungeremo la Riserva in bici per ammirare le sue bellezze, senza attraversare il parco internamente. Raggirando il promontorio e superato l’abitato di Custonaci, ci collegheremo con l’accesso sud, dove continua la provinciale che per 20 km lungo la costa ci condurrà al centro di Trapani. Pranzo libero lungo il percorso.
Nel pomeriggio ritiro dei bagagli dal furgone e partenza con bici in traghetto per l’isola di Favignana, con arrivo dopo circa 40 minuti di navigazione. Effettueremo subito la visita guidata del ex Stabilimento Florio delle Tonnare di Favignana, sicuramente fra i più importanti di tutta la Sicilia. A termine della visita raggiungeremo la struttura ricettiva prenotata. Assegnazione delle camere/alloggi, breve giro del ridente centro cittadino, cena e pernottamento.
 
Il PERCORSO in bici della giornata è sicuramente quello più servaggio e caratterizzato da continui paesaggi mozzafiato e viste panoramiche. Le strade in parte asfaltate e in parte sterrate con poco traffico veicolare (a volte anche assente) , presenta un unico tratto di circa 6 km che definisce il dislivello giornaliero.
 
6° giorno – giro di Favignana (32 km) + escursione a Erice 35km/disl 880mt)
 
Prima colazione presso la struttura ricettiva. Giro dell’isola in bici alla scoperta degli angoli naturalistici più belli e panoramici. Cala Rossa, Punta Marsala, Punta Longa, Cala Rotonda e Cala Grande, sono solo alcuni dei luoghi che ammireremo lungo i poco più di 30 km del suo perimetro. Pranzo libero nel centro cittadino. Ritiro dei bagagli e nel primo pomeriggio partenza in traghetto per Trapani. Arrivati al porto e dopo esserci sistemati presso la struttura ricettiva prenotata, effettueremo un’escursione a Erice, città molto antica, ricca di monumenti ben conservati e centro rinomato per il suo artigianato e folklore. Da Erice sarà possibile inoltre godere di un panorama strepitoso che spazia dal Monte Cofano alle isole dello Stagnone e arcipelago delle Egadi. Sarà possibile scegliere il percorso raggiungendo Erice in bici (35 km a/r) oppure un tratto in bici ed uno in funivia che può trasporta anche le bici, o infine lasciare la bici presso la struttura ricettiva e raggiungere la funivia in autobus. Rientro in serata, cena e pernottamento.
 
Il PERCORSO in bici giornaliero è diviso in due parti. Il primo tratto interamente sull’isola di Favignana lungo 32 km è quasi privo di dislivelli e interessa sia strade asfaltate prive di traffico che tratti sterrati; il secondo di 35 km (facoltativo) ci condurrà dal centro di Trapani a Erice e ritorno. Questo tratto è sicuramente il più impegnativo della giornata e di tutto il ciclotour. Interamente su strada asfaltata è il tratto che presenta il maggior dislivello con una salita continua lunga 12 km.
 
7° giorno – La via del sale: Trapani-Mozia-Marsala (km 40/disl 165 mt)
 
Prima colazione presso la struttura ricettiva. Rilascio dei bagagli sul furgone e partenza in bici per Marsala. Lungo la via del sale, caratterizzata dal bianco accecante delle saline che si incontrano lungo la strada, faremo sosta presso le saline di Ettore e Infersa, nella Riserva dello Stagnone e da dove partono i collegamenti per l’isola di San Pantaleo, dove ha sede l’area archeologica fenicio-punica di Mozia.
Effettueremo una visita guidata del sito incluso imbarco a/r per l’isola della durata di 5 minuti (rilascio bici presso la biglietteria). Percorreremo il sentiero che tocca tutti i punti dove si trovano i resti della città fenicia per poi visitare il Museo, al centro dell’isola, nella casa che apparteneva a Joseph Whitaker (erede di un’importante famiglia inglese che nell’Ottocento divenne proprietario dell’isola) dove sono conservati diversi reperti archeologici. Pranzo libero. Nel pomeriggio percorrendo la litoranea raggiungeremo il centro di Marsala dopo 10 km circa. Prima di sistemarci presso la struttura ricettiva che ci ospiterà per quest’ultima notte in Sicilia, visiteremo le storiche Cantine Florio con un tour guidato e degustazione di 4 vini con piccolo abbinamento gastronomico. Sistemazione presso la struttura ricettiva prenotata, cena e pernottamento.
 
Il PERCORSO in bici di oggi, ricco di paesaggi è assente di dislivelli, e interessa in parte una provinciale dove nel tratto fino all’aeroporto di Pyrgi si potrebbe incontrare un maggior traffico veicolare. Il restante tratto lungo la via del sale, è su strada asfaltata.
 
8° giorno da Marsala a Mazara del Vallo (30km/disl 74mt) + escursione a Monreale
 
Prima colazione presso la struttura ricettiva. Rilascio dei bagagli sul furgone e partenza per Mazara del Vallo percorrendo 30 km di litoranea, accompagnati quasi ininterrottamente dal rumore del mare. Raggiunto il centro città ci sarà la possibilità di visitare liberamente il famoso Museo del Satiro Danzante di Mazara. Dopo il pranzo libero, caricheremo le bici sul furgone per trasferirci in pullman a Monreale dove effettueremo la visita libera della stupenda Cattedrale, con i suoi bellissimi mosaici bizantini e oggi patrimonio Unesco. In serata raggiungeremo il porto di Palermo in pullman. Ritiro dei bagagli e delle bici dal furgone ed imbarco sulla GNV. Assegnazione delle cabine riservate e alle ore 20:00 partenza per Napoli. Cena libera e pernottamento in nave.
 
Il PERCORSO in bici della giornata è privo di dislivelli e quasi assente di traffico se escludiamo i centri abitati principali. Ci saranno tratti su strada asfaltata, a volte dissestata, e tratti su sterrato.
 
9° giorno - arrivo a Napoli con GNV
 
Prima colazione libera. Arrivo al porto di Napoli dopo circa 11 ore di navigazione. Fine del viaggio e dei servizi.

Tags: 

data: 

Lunedì, Dicembre 31, 2018